Home » Storia della Società » Premi scientifici conferiti dalla Società

Premi scientifici conferiti dalla Società

La S.I.M.A.G. riconosce in diverse forme il merito dei giovani ricercatori. A partire dallo svolgimento del II Convegno (Assisi, 27-29 Ottobre 1993) vennero istituiti premi riservati a giovani non strutturati, sotto forma di rimborso delle spese di partecipazione. Nella prima occasione furono erogati 9 premi, e questa tradizione continua nel tempo.

Inoltre è tradizione che la Società assegni un premio per il miglior poster presentato durante i propri principali Convegni scientifici.

Nel 1997 il Consiglio Direttivo istituì un premio di 1.000.000 di Lire per il miglior lavoro scientifico pubblicato o in via di pubblicazione nel biennio 1996-97 nel settore della mutagenesi. I destinatari erano giovani ricercatori che avessero contribuito in modo determinante alla realizzazione del lavoro; al primo bando furono presentate 10 candidature. A partire dal 2003 il Premio per giovani ricercatori fu assegnato in base a una valutazione complessiva del curriculum di ciascun candidato.

Nel 2019 la Società ha bandito per la prima volta un Premio per la miglior Tesi di Dottorato.

Ecco l'elenco dei premiati:

 

Anno Premio Vincitore

Motivazione

2019 Miglior Tesi di Dottorato anni 2018-19 Matilde Clarissa Malfatti, Laboratory of Molecular Biology and DNA Repair
Dipartimento di Area Medica (DAME), Università di Udine

Per la tesi dal tittolo "“Novel roles of DNA damage repair enzymes in the processing of modified ribonucleotides embedded in DNA”

2011 Giovani Ricercatori Mirella Tanori, ENEA Casaccia - Roma;
Maria Teresa Russo, Istituto Superiore di Sanità - Roma

Ex-aequo

2008 Giovani ricercatori

Mariagrazia Longobardi, Università di Genova

 
2007 Giovani ricercatori Ida Casorelli, Istituto Superiore di Sanità - Roma  
2006

Giovani ricercatori

Paola Monti, IST Genova;
Fabio Coppedè, Università di Pisa


Ex-aequo

2005 Giovani ricercatori Pietro Pichierri, Istituto Superiore di Sanità - Roma  
2003

Giovani ricercatori

Mariarosaria d'Errico, Istituto Superiore di Sanità - Roma; Giada Frenzilli, Università di Pisa

Ex-aequo

 1999 Miglior pubblicazione scientifica biennio 1998-99  Alberto Inga, IST- Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro Genova  Inga et al., N-(2-chloroethyl)-N-nitrosourea tethered to lexitropsin induces minor groove lesions at the p53 cDNA that are more cytotoxic than mutagenic. Cancer Res. 1999 59:689-695.
 1997

Miglior pubblicazione scientifica biennio 1996-97

Barbara Pascucci, Istituto Superiore di Sanità - Roma  Pascucci et al., DNA repair of UV photoproducts and mutagenesis in human mitochondrial DNA. J Mol Biol. 1997 273:417-427.